home > CSR

Che cos'è

La CSR (Corporate Social Responsibility), in italiano RSI - Responsabilità Sociale d’Impresa, è molto ben definita dalla Comunicazione della Commissione europea del 25 ottobre 2011: "La responsabilità sociale delle imprese consiste nell'impatto che esse hanno sulla società".

L'Unione Europea l'ha inserita nella propria agenda fin dal Consiglio Europeo di Lisbona del marzo 2000, dove è stata considerata come uno degli strumenti strategici per realizzare una società più competitiva e socialmente coesa e per modernizzare e rafforzare il modello sociale europeo.

Nel Libro Verde della Commissione Europea, edito nel 2001, la responsabilità sociale era definita come: "L'integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali e ambientali delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei rapporti con le parti interessate".

La nuova e più recente definizione rientra nella revisione della strategia europea sulla responsabilità sociale di impresa 2011-2014 come valore aggiunto di un pacchetto di misure sulle "imprese responsabili" per rilanciare la crescita economica e sociale dell'Europa.

La CSR va oltre il rispetto delle prescrizioni di legge e individua pratiche e comportamenti che un’impresa adotta su base volontaria, nella convinzione di ottenere dei risultati che possano arrecare benefici e vantaggi a se stessa e al contesto in cui opera.

Particolare attenzione viene prestata ai rapporti con i propri portatori d’interesse (stakeholder): collaboratori, fornitori, clienti, partner, comunità e istituzioni locali, realizzando nei loro confronti azioni concrete.

Ciò si traduce nell'adozione di una politica aziendale che sappia conciliare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali del territorio di riferimento, in un’ottica di sostenibilità futura.

Cosa č la CSR? La risposta alle aziende

Brevi testimonianze estratte dalle interviste condotte in occasione dei Focus Group organizzati da Regione Piemonte e Unioncamere Piemonte