CSR Piemonte - responsabilità sociale d'impresa

CSR Piemonte Competività, Sostenibilità, Responsabilità

*

W.W.W. We Want Welfare. Confindustria e Confcommercio insieme per diffondere la cultura del welfare aziendale

Realizzare una mappatura delle esperienze di welfare aziendale e dei servizi di conciliazione vita-lavoro più diffusi, con particolare attenzione al mondo delle Pmi, mettere in risalto le best practice e i casi più innovativi e al tempo stesso offrire alle imprese una panoramica aggiornata sui servizi di welfare che il territorio mette a disposizione. Tutto questo e molto altro è racchiuso nel Progetto W.W.W. We Want Welfare, vincitore del Bando attuativo “Disseminazione e diffusione del welfare aziendale tramite enti aggregatori” (POR FSE 2014/2020 - Misura 1.8iv.3.2.6.) che la Regione Piemonte ha pubblicato nell’ambito della Strategia di Innovazione Sociale “WE CARE”.

LEGGI TUTTO >


*

Premio Welcome. Working for refugee integration 2019

Il premio viene assegnato annualmente dall'UNHCR alle aziende che, in Italia, si impegnano per favorire i processi d'integrazione lavorativa dei beneficiari di protezione internazionale. Tale riconoscimento avviene attraverso il conferimento di un logo che testimonierà il coinvolgimento attivo del settore privato nella costruzione di una società più inclusiva e più sensibile ai bisogni di chi è stato costretto ad abbandonare il proprio paese a causa di guerre, conflitti e persecuzioni. Le candidature potranno essere presentate fino al 31 ottobre 2019.

INFO E CANDIDATURE >


*

GreenItaly

Presentati a Bologna i dati del Rapporto GreenItaly 2018 di Fondazione Symbola e Unioncamere: un quarto delle imprese italiane negli ultimi 5 anni ha puntato sulla green economy per superare la crisi e affrontare il futuro.

“L’economia verde è sinonimo di competitività e di innovazione. Un’impresa su 4 che investe in green ha introdotto tecnologie 4.0 per equipaggiarsi ad affrontare con successo la sfida della crescita sostenibile. Mentre una su 3 ha visto crescere le proprie esportazioni, il suo fatturato e il numero dei dipendenti”.

LEGGI TUTTO > RAPPORTO GREENITALY >


*

Il benefit fa bene al business

Il welfare aziendale cambia passo e si caratterizza per una maggiore attenzione da parte delle piccole e medie imprese che, arrivate seconde rispetto alle grandi aziende, sembrano aver messo a frutto la loro esperienza. Oggi il welfare si fa meglio e lo si comunica meglio ai collaboratori, anche grazie al contributo dei fornitori dei servizi e allo sviluppo di accordi fra reti di aziende. Ciò non riguarda solo le imprese più grandi, ma anche quelle piccole e medie. In questi tre anni la quota delle «molto attive» (che investono cioè su 8-12 aree di servizi, dalla previdenza e sanità integrativa alle assicurazioni, dai servizi di assistenza alla formazione, dalia cultura al tempo libero e alle iniziative per la comunità) è più che raddoppiata.

LEGGI TUTTO >


*

Piani di welfare aziendale: un bando per le imprese aperto fino al 13 settembre per sostenere azioni di welfare

ll welfare aziendale è l'insieme delle attività, servizi, beni, opere e valori che un'organizzazione può attivare per migliorare il benessere dei lavoratori, per la conciliazione dei tempi lavoro/famiglia e la tutela della genitorialità, per accrescere il potere d'acquisto, per stimolare una mobilità più sostenibile, per promuovere attività di prevenzione della salute etc.
Le ricadute territoriali di un efficace sistema di welfare tendono a favorire l'occupazione e a migliorarne la qualità per le lavoratrici e i lavoratori, nonché a stimolare un miglioramento del benessere della popolazione.
La Regione Piemonte, nell'ambito della più ampia strategia regionale per l'innovazione sociale, WE.CA.RE, ha implementato tre misure complementari per contribuire a sviluppare il sistema di welfare piemontese attraverso il coinvolgimento, con diverse modalità, del tessuto imprenditoriale locale.

PARTECIPA AL BANDO > LEGGI TUTTO >


*

La finanza sostenibile è una tendenza?

All’inizio del 2018, gli investimenti sostenibili a livello mondiale hanno raggiunto la quota di 30,7 triliardi di dollari nei primi cinque mercati (Europa, USA, Giappone, Canada, Australia/Nuova Zelanda), con una crescita del 34% in due anni.
In risposta a questa tendenza globale, ALTIS, Alta Scuola Impresa e Società di Università Cattolica, offre 7 corsi tematici di sviluppo manageriale sulla finanza sostenibile, volti a fornire gli strumenti teorici e operativi per affrontarla con competenza.

VEDI CALENDARIO CORSI >


*

Il Salone della CSR e dell'Innovazione sociale

Milano, 1- 2 ottobre 2019
Sono più di 160 le organizzazioni che hanno confermato la loro partecipazione al Salone 2019. Anche quest'anno, con la 7° edizione che si terrà l'1 e il 2 ottobre presso l'Università Bocconi, il Salone si conferma come un appuntamento fondamentale per chi crede nella sostenibilità.
Anche quest'anno il programma culturale del Salone prevede 6 percorsi tematici: Alleanze collaborative, Capitale umano e relazionale, Contaminazioni culturali, Immaginari inattesi, Tecnologia e innovazione, Territori e capitale naturale.

I PROTAGONISTI > PROGRAMMA 2019 >


*

Welfare è bello

“Una persona che lavora dovrebbe avere anche il tempo per ritemprarsi, stare con la famiglia, divertirsi, leggere, ascoltare musica, praticare uno sport. Quando un'attività non lascia spazio a uno svago, allora diventa schiavitù."
Inizia con la citazione di Papa Francesco la puntata del TGR Officina Italia del 18/05/2019 interamente dedicata ai temi del Welfare aziendale e del People care con un'intervista a Rossella Sobrero Università degli Studi di Milano.
Cure mediche, libri scolastici, asili nido, buoni benzina, pasti, attività sportive…oltre il 30% dei nuovi contratti prevede forme di welfare aziendale e sono sempre più numerose le imprese che lo attuano.

GUARDA IL VIDEO >


*

Pubblicata in italiano la "Guida dell'OCSE sul dovere di diligenza per la condotta d'impresa responsabile"

L'obiettivo della Guida OCSE sul dovere di diligenza per la condotta d'impresa responsabile è quello di offrire alle imprese un supporto pratico volto all'implementazione delle Linee Guida OCSE destinate alle imprese multinazionali, usando un linguaggio semplice per spiegare le raccomandazioni sul dovere di diligenza e le relative disposizioni. Attuare queste raccomandazioni aiuta le imprese ad evitare e ad affrontare gli impatti negativi sui lavoratori, sui diritti umani, sull'ambiente, sulla corruzione, sui consumatori e sul governo societario, che possono essere ricondotti alle loro attività, alla loro catena di fornitura e ad altre relazioni commerciali dell'impresa. L'Appendice alla Guida contiene ulteriori spiegazioni, consigli ed esempi di applicazione del dovere di diligenza .

Scarica la guida in versione italiana >

Una comunicazione condivisa per la responsabilità sociale.

Diventa anche tu protagonista nella diffusione dell'impegno e delle buone pratiche di sostenibilità, competitività e responsabilità!

LEGGI TUTTO >

VETRINA IMPRESE RESPONSABILI testimonianze e buone pratiche

Imprese responsabili

Sono più di 2.000 le aziende, le associazioni e gli enti piemontesi attenti alla responsabilità sociale d'impresa.
Tra le adesioni più recenti segnaliamo DMA S.r.l. di Torino.

Scopri quali nella vetrina

CSR: testimonianze ed esperienze delle aziende

Disponibili 10 nuove interviste: Cantina Sociale Serra, Centrale del Latte Alessandria e Asti, Cooperativa Arcobaleno, DS Smith Recycling, FCA, Franzosi, Lavazza, PPG, Sagat e Simet.

Guarda su YouTube

CSR e SOCIAL INNOVATION idee, modelli e strumenti

Economia circolare

La nuova pubblicazione della collana Imprese Responsabili dedica un approfondimento sul nuovo paradigma dello sviluppo economico che ci mette di fronte all'urgenza di un cambiamento nei comportamenti di produzione e di consumo. Qualche autorevole voce sostiene che l'economia circolare sia un ritorno al passato; qualcun altro che si tratti di un obiettivo obbligato verso un nuovo benessere. Il dibattito è aperto.

Scarica la pubblicazione

L'innovazione sociale verso il futuro

L'innovazione sociale, intesa come l'insieme dei tentativi di ridefinire, attraverso pratiche creative, sperimentali e condivise, modalità differenti di dare risposta a bisogni sociali, è non solo di estrema attualità, ma anche elemento intorno al quale si confrontano e convergono diversi punti di vista, differenti approcci, interessi vari ed eterogenei.

Scarica la pubblicazione

FOCUS

csr

Terzo report sulla CSR in Piemonte

Il monitoraggio testimonia un'attenzione rinnovata delle aziende verso un modo di fare impresa in un'ottica di sostenibilità economica, ambientale e sociale.
LEGGI IL REPORT