CSR Piemonte - responsabilità sociale d'impresa


home > Archivio "In evidenza" e Focus


Progettare l'innovazione sociale: Impact Investing e Fondi UE

Torino, 9 luglio 2019

Obiettivo dell'incontro è esplorare le potenzialità degli investimenti ad impatto sociale per i territori locali e raccontare quali sono i meccanismi comunitari a disposizione dell’attore pubblico per sviluppare politiche in grado di favorire gli ecosistemi locali di impact investing.
Gli investimenti ad impatto sociale puntano su modelli imprenditoriali innovativi che, applicati a settori come quello del welfare, consentono di attivare collaborazioni tra attori pubblici e privati con l'obiettivo di rispondere ai bisogni sociali, in particolare a quei nuovi bisogni per i quali il settore pubblico non ha ancora fornito risposte convincenti.

INFO EVENTO > REGISTRATI >

Sostenibilità e Circular economy nell'industria Moda

Torino, sabato 29 giugno 2019, h. 9
Ritorna dal 27 giugno al 3 luglio 2019 la Torino Fashion Week 2019, 7 giorni di sfilate internazionali con brand provenienti da tutto il mondo e dedicata soprattutto agli Emerging Fashion Designers.
La Torino Fashion Week punta su talento, innovazione, unicità e qualità del Made in Italy, fondamenti necessari per incrementare e promuovere l’economia della città e favorire la domanda dei prodotti investendo sulle capacità degli attori della Moda Piemontese, aiutandone lo sviluppo e favorendo la nascita di collaborazioni internazionali.
In questa cornice si terrà l’evento di b2b Torino Fashion Match organizzato da Unioncamere Piemonte in qualità di partner della rete Enterprise Europe Network che facilita la creazione di partnerships internazionali attraverso incontri b2b pre-organizzati tra attori provenienti da tutto il mondo. Nell'ambito del b2b Torino Fashion Match, il 29 giugno ci sarà un workshop interamente dedicato alla Sostenibilità e alla Circular Economy nel sistema moda, iscrizioni entro il 21.06.
PROGRAMMA > | ISCRIVITI AL WORKSHOP >

Impact-Ability

Torino, giovedì 27 giugno h. 9.00
In occasione dell’Italian Tech Week, che si terrà a Torino dal 24 al 30 giugno 2019, Torino Social Impact in collaborazione con Reale Mutua e Il Sole 24 Ore organizzano un momento di incontro con i protagonisti della scena nazionale e internazionale dell’impact investito. Nel corso dell’evento si terranno tre panel: nel primo panel, le imprese profit verranno chiamate a raccontare come interpretano la sfida all’impatto sociale, tra i relatori Luca Filippone, Marco Lavazza e Serena Porcari; durante il secondo panel, imprese sociali ad alta intensità tecnologica racconteranno le loro storie di successo; nel corso del terzo panel, la parola passerà agli investitori, che spiegheranno quali fattori possono determinare o meno il loro supporto a progetti tech4impact.
L'impact economy è un nuovo paradigma imprenditoriale e finanziario che, attraverso il superamento della tradizionale nozione di responsabilità sociale, si propone di realizzare iniziative ad alto impatto sociale e atte ad esercitare una forza trasformativa nella società. Questa rivoluzione è interpretata da una nuova generazione di imprese che sanno coniugare la capacità di produrre intenzionalmente impatti sociali positivi con la sostenibilità e la redditività economica e finanziaria delle loro iniziative.
Programma > | Iscriviti all'evento >

Risparmio idrico: driver di sostenibilità, responsabilità sociale e competitività per il made in Italy

Stresa, lunedì 24 giugno 2019, h 14.00

L'iniziativa, promossa da Assobagno – l'associazione nazionale dei produttori del settore aderente a FederlegnoArredo-Confindustria, analizzerà i temi di una manifattura sempre più orientata a scelte sostenibili di risparmio delle risorse idriche. Una giornata dedicata alla 'sostenibilità' intesa come responsabilità sociale e come vantaggio competitivo per il business del futuro.
Programma convegno > | Iscrizioni online >

#vettoridisostenibilità. La Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile del Piemonte

3-21 giugno 2019

Numerosi eventi sul territorio, organizzati nell’ambito del Festival dello sviluppo sostenibile, rappresentano i “vettori di sostenibilità” della SNSvS: cioè i processi di conoscenza per la sostenibilità nelle politiche, nei piani e nei progetti e il coinvolgimento dei cittadini.
Ogni evento fa il punto sulle conoscenze prodotte, individua possibili piste di sviluppo, rafforza alleanze per la Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile del Piemonte.
Programma eventi > | Il festival 2019 >

Incontri di presentazione del Bando regionale per la “Progettazione e attivazione di interventi di welfare aziendale"

28/05/2019 CUNEO | Corso Dante Alighieri 41, Sala Falco | orario 9.45 – 12.30
06/06/2019 VERCELLI | Via Duomo 6, Sala conferenze del Rettorato dell'Università del Piemonte Orientale | orario 9.45 – 12.30
11/06/2019 TORINO | Corso Dante 14, Sala Lia Varesio ATC Piemonte centrale | orario 9.45 – 12.30
Per la partecipazione agli incontri territoriali è necessario iscriversi inviando la scheda di registrazione, compilata in ogni sua parte, all'indirizzo mail: pariopportunita@regione.piemonte.it
PROGRAMMA INCONTRI > | SCHEDA DI REGISTRAZIONE >

Festival dello sviluppo sostenibile 2019

Principale contributo italiano alla Settimana europea dello sviluppo sostenibile, il Festival 2019 si svolgerà dal 21 maggio al 6 giugno con l'organizzazione di numerosi eventi (convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, presentazioni di libri, manifestazioni di valorizzazione del territorio) per richiamare l'attenzione sia sui 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile, sia su dimensioni trasversali che caratterizzano l'Agenda 2030, dall'educazione alla finanza, dagli strumenti per il disegno e la valutazione delle politiche alle modifiche degli assetti istituzionali per favorire il percorso verso la sostenibilità.

Calendario festival >

"Fermenti": bando per favorire idee, progetti e iniziative dei giovani

Un'unica misura finalizzata a: favorire e sostenere idee, progetti e iniziative capaci di attivare i giovani rispetto alle sfide sociali individuate come prioritarie per le comunità; promuovere l'uguaglianza per tutti i generi, la creazione di nuove opportunità di partecipazione inclusiva alla vita economica, sociale e democratica per i giovani, e agevolare lo sviluppo di progettualità a vocazione sociale.
Il bando offre un sostegno tecnico e finanziario alle iniziative progettuali, a carattere locale o nazionale, dei giovani, finalizzate ad esplorare le 5 sfide sociali considerate fondamentali: Uguaglianza per tutti i generi; Inclusione e partecipazione; Formazione e cultura; Spazi, ambiente e territorio; Autonomia, welfare, benessere e salute. Le domande devono essere presentate entro il 3 giugno 2019.
BANDO > | VIDEO >

Roadshow territoriale sul Manifesto per la Sostenibilità di Confindustria

Torino, 15 maggio ore 16.30
Occasione di confronto su un tema di grande attualità: l'importanza strategica della sostenibilità, non solo come dovere legato alla Responsabilità Sociale d’Impresa, ma anche come leva di competitività, a tutti i livelli e dimensioni d'impresa, essendo fondamentali innovazione e applicazione produttiva, che, anche grazie alle trasformazioni tecnologiche ed organizzative, consentono la transizione verso modelli sempre più diffusi di economia circolare.
Il programma prevede l'intervento di Rossana Revello, Presidente del Gruppo Tecnico Responsabilità Sociale d'Impresa, cui seguiranno le testimonianze di tre case history: Lavazza, Ferrino, Reynaldi, coordinate dal Professor Maurizio Cisi dell’Università di Torino.
Il manifesto > | Programma evento > | Iscriviti > | Compila il questionario >

Premio PA sostenibile. 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030

Iniziativa promossa da FPA in collaborazione con ASviS, all'interno della Manifestazione FORUM PA 2018 (22 – 24 maggio), finalizzata a raccogliere i migliori progetti/prodotti concreti che sposino l'utopia sostenibile e possano aiutare l'Italia, ed in particolare i singoli territori, ad affrontare le tante debolezze dell'attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030.
La convinzione che sta alla base dell'iniziativa vede la costante ricerca di innovazione da parte delle amministrazioni centrali e locali, ma anche da parte di associazioni e start up, come la strada irrinunciabile per assicurare benessere e sviluppo alle comunità.
Candidature entro il 12 aprile.
Regolamento Call > | Form di candidatura >

Parte creiAMO Piemonte: la call per promuovere l’uso di fonti energetiche alternative e la sensibilizzazione dei giovani ai temi della sosteniblità

CreiAMO Piemonte è un’iniziativa di A2A, in collaborazione con un incubatore locale piemontese, per sostenere progetti imprenditoriali orientati a promuovere l’utilizzo di energie alternative e locali, nonché a sensibilizzare i cittadini sulle tematiche di sostenibilità ambientale e sociale.
Pensata per contribuire allo sviluppo sostenibile del Piemonte, ha l’obiettivo di generare valore condiviso attraverso la promozione di idee e progetti che rispondano alle esigenze espresse dagli stakeholder territoriali.
La call, aperta fino al 31 marzo, è rivolta a tutti coloro (residenti o con sede legale in Piemonte) che vorranno proporre idee imprenditoriali per favorire l’uso di fonti energetiche alternative e iniziative di sensibilizzazione sui temi della sostenibilità, con un focus particolare sui giovani. I progetti vincitori si divideranno un premio di 50.000 € e potranno usufruire di un percorso di light incubation per sviluppare la propria idea imprenditoriale.
A2A E L’INIZIATIVA >> | PRESENTAZIONE CANDIDATURE >>

Economia circolare: unica salvezza della Terra

Ogni anno l’economia mondiale consuma quasi 93 miliardi di tonnellate di materie prime tra minerali, combustibili fossili, metalli e biomassa. Di queste, solo il 9% sono riutilizzate. Il consumo di risorse è triplicato dal 1970 e potrebbe raddoppiare entro il 2050.
Secondo il Global Footprint Network, per mantenere l’attuale stile di produzione e di vita, un solo Pianeta non è ci basta, ne servirebbe 1,7, ovvero un’ altra Terra.
Nel 2018, il giorno in cui abbiamo consumato tutte le risorse naturali che il Pianeta è in grado di rigenerare in un anno, è caduto il primo agosto: mai così presto.
È come finire lo stipendio al 20 del mese, ma nessuno ti fa credito per gli altri 10 giorni.
Che succederà fra 30 anni, quando saremo 9 miliardi di persone e il riscaldamento globale più su di un altro grado e mezzo?

Indagine su buone prassi aziendali di diversity management e inclusione di immigrati

In partenariato con una rete italiana di attori pubblici e privati, Ceipiemonte ha lanciato un’indagine per la mappatura di buone pratiche aziendali di inclusione di risorse umane con background migratorio.
La ricerca si rivolge ad aziende di ogni dimensione e settore, ubicate in Piemonte. Indagini analoghe sono condotte contestualmente in altre regioni italiane: Emilia-Romagna, Lombardia, Puglia, Veneto.
L’analisi dei dati condurrà alla diffusione di linee guida e modelli di intervento con l’obiettivo di generare circoli virtuosi e contribuire alla creazione di modelli di integrazione e sviluppo sostenibile per il nostro territorio.
Ai casi di successo verrà data visibilità sul territorio nazionale ed europeo, in forma anonima o pubblica (su consenso dell’azienda). Termine per la partecipazione 15 marzo 2019.
PARTECIPA ALL'INDAGINE >

Un laboratorio delle Regioni per l'innovazione sociale

È partita dal Piemonte l'iniziativa di costituire con le altre Regioni italiane un laboratorio sull'innovazione sociale, con l'ambizione di diventare un'avanguardia in un'Europa che sta investendo molto in questo settore.
Alla base c'è un protocollo d'intesa che intende condividere le buone pratiche e le esperienze sul tema, presentato in occasione del Forum sull'innovazione sociale svoltosi il 23 gennaio a Torino come evento annuale del Fondo sociale europeo.
Il laboratorio intende porsi come punto di osservazione e ragionamento condiviso sui processi di innovazione delle politiche sociali e si pone diversi obiettivi: la rappresentazione condivisa di modelli strategici e operativi, la replicabilità di interventi già sperimentati in altri contesti, accompagnamento reciproco alla stesura di politiche innovative.
LEGGI TUTTO > | PROTOCOLLO D'INTESA >

I territori della sostenibilità - atti

La prima tappa del Giro d'Italia della CSR, che nei prossimi mesi toccherà altre 11 città, ha visto a Torino un'ampia partecipazione di pubblico ed è stata caratterizzata dall'ottimo livello degli interventi.
I relatori hanno affrontato il rapporto tra sostenibilità e territori da diversi punti di vista, ma tutti gli interventi sono stati accomunati dall'idea che è necessario un approccio innovativo se vogliamo trovare risposte ai problemi sociali e ambientali che anche l'Agenda 2030 ci ricorda.
INTERVENTI e SLIDE > | INTERVISTE >

I territori della sostenibilità

Torino, 30 gennaio h. 9.00
Prima tappa del Giro d’Italia della CSR, il tour organizzato dal Salone della CSR e dell’Innovazione sociale giunto quest’anno alla sua settima edizione.
Quali sono i territori dove nasce, cresce, si sviluppa la sostenibilità? Un viaggio lungo l’Italia alla scoperta di esperienze innovative e un percorso nei territori della mente, geografie del pensiero dove le idee nascono, crescono e si trasformano. Il territorio come spazio fisico da preservare e valorizzare ma anche come spazio ideale da coltivare perché la sostenibilità diventi un valore per tutti. Per fare rotta verso un futuro più responsabile.
PRESENTAZIONE SALONE 2019 > | PROGRAMMA EVENTO TORINO > | ISCRIVITI >